img-home-2024.jpgimg-home-2024.jpgimg-home-2024.jpgimg-home-2024.jpgimg-home-2024.jpg

CONSULENZA AMMINISTRATIVO CONTABILE

RISTRUTTURAZIONE AZIENDALE

CONSULENZA FISCALE

CONSULENZA FALLIMENTARE

CONSULENZA SOCIETARIA

AUMENTO ALIQUOTA ENASARCO 2020

12 febbraio 2020

NOVITA’ SULLA MISURA CONTRIBUTIVA ENASARCO

SULLE SOMME SPETTANTI AD

AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

 

 

            Come noto, gli agenti e i rappresentanti di commercio operanti sul territorio nazionale sono tenuti, oltre alla contribuzione INPS commercianti calcolata sul reddito di impresa conseguito nell’anno, anche alla contribuzione Enasarco dovuta su tutte le somme spettanti in dipendenza del contratto di agenzia.

In particolare, i contributi Enasarco sono versati direttamente dall’agente o rappresentante e dal soggetto mandante, in misura pari al 50% ciascuno; il soggetto mandante deve versare i contributi Enasarco con cadenza trimestrale e sono calcolati su tutte le provvigioni dovute all’agente nel trimestre di competenza, ancorché non siano state ancora pagate.

La misura della contribuzione Ensararco si differenzia a seconda che l’agente o il rappresentante svolga l’attività in forma (i) di ditta individuale/società di persone; o (ii) di società di capitali.

 

1. Contribuzione prevista per agenti/rappresentanti in forma di ditte individuali e società di persone

Relativamente alle ditte individuali e alle società di persone, l’art. 4, c. 2, del Regolamento Enasarco prevede un graduale aumento dell’aliquota contributiva fino all’esercizio 2020, talché, dall’aliquota del 16,50% prevista per l’anno 2019, per l’esercizio 2020 i contributi saranno invece dovuti in ragione dell’aliquota del 17,00%.

L’onere contributivo deve essere ripartito tra agente e rappresentante in misura pari al 50% ciascuno e, quindi, tenendo conto che l’aliquota complessiva è del 17,00%[1], proponente e agente calcoleranno la parte di contributi da versare ognuno applicando l’aliquota dell’8,50%.

 

2. Contribuzione prevista per agenti/rappresentanti in forma di società di capitali

Per le società di capitali i contributi sono dovuti in base agli scaglioni provvigionali riportati all’art. 6, c. 1, del Regolamento Enasarco. Anche per il 2020 permangono le solite aliquote fissate per il 2019, come di seguito rappresentato.

 

Scaglioni provvigionali

Aliquota contributiva complessiva per il 2019

Quota a carico del mandante

Quota a carico dell’agente/ rappresentante

fino a € 13.000.000,00

4,00%

3,00%

1,00%

da € 13.000.000,01

a € 20.000.000,00

2,00%

1,50%

0,50%

da € 20.000.000,01

a € 26.000.000,00

1,00%

0,75%

0,25%

oltre € 26.000.000,00

0,50%

0,30%

0,20%

 

*

Sperando di aver fatto cosa gradita, lo Studio resta a completa disposizione per qualsiasi occorrente chiarimento.

 

Cordiali Saluti.

Nacci & Associati

 

 

 

 

[1] Di cui per il 14% quale aliquota previdenza e per il 3% quale aliquota previdenza a titolo di solidarietà).

Archivio news

 

News dello studio

feb12

12/02/2020

SCADENZARIO MESE DI FEBBRAIO 2020

SCADENZARIO MESE DI FEBBRAIO 2020   Le scadenze indicate sono quelle aggiornate alla data di redazione della presente circolare e potrebbero, quindi, subire successive variazioni. L’elenco

feb12

12/02/2020

NOVITA’ FISCALI IN TEMA DI CONTRATTI DI APPALTO, SUBAPPALTO ED ALTRI RAPPORTI CONTRATTUALI

CIRCOLARE NOVITA’ FISCALI IN TEMA DI CONTRATTI DI APPALTO, SUBAPPALTO ED ALTRI RAPPORTI CONTRATTUALI   Con la presente circolare, si forniscono alcuni importanti chiarimenti sulla nuova

feb12

12/02/2020

NOVITA’ CONTENUTE NELLA“LEGGE DI BILANCIO 2020”

CIRCOLARE NOVITA’ CONTENUTE NELLA“LEGGE DI BILANCIO 2020” (L. 27.12.2019, n. 160, pubblicata in G.U. 30.12.2019, n. 304)   Signori Clienti,                         

News

giu22

22/06/2024

Bilancio 2024: approvazione e assemblea da remoto entro il 28 giugno

Scade il prossimo 28 giugno 2024 il termine

giu22

22/06/2024

Scadenze fiscali di fine giugno: contribuenti alle prese con un fitto calendario

Anche nel 2024 la fine del mese di giugno

giu22

22/06/2024

Ape sociale: quale penalizzazione sulla futura pensione?

In molti si chiedono se usufruire dell’Ape